Ultima modifica: 20 Aprile 2015

Comitato di garanzia

  • E’ istituito l’organo di garanzia previsto dall’art. 5 D.P.R. 24/6/1998 n. 249 con la denominazione “Comitato di garanzia”.
  • Il Comitato è composto da tre membri effettivi: il Dirigente scolastico, con funzioni di Presidente, un Docente eletto annualmente dal Collegio dei docenti, uno studente eletto annualmente dagli alunni dell’Istituto e da due membri supplenti della componente docente e di quella studentesca che, eletti come sopra, automaticamente integrano l’organo collegiale in tutti i casi di impossibilità o astensione del corrispondente membro effettivo.DOCENTI: Prof.ssa P. CIPRIANI e Prof.ssa M. SCHIAVONE  –  ALUNNO: F. CASTELLANETA
  • Il Comitato è competente a decidere sui ricorsi presentati dagli studenti contro le sanzioni disciplinari previste nel presente Regolamento d’Istituto.
  • Il ricorso va presentato anche verbalmente al Capo d’Istituto entro quindici giorni dal giorno dell’irrogazione della sanzione contestata.
  • Prima di ogni decisione il Comitato deve obbligatoriamente ascoltare, anche separatamente, il ricorrente ed il Docente autore del provvedimento impugnato, ovvero il Docente delegato dal Consiglio di classe di appartenenza.
  • Il Comitato può liberamente interrogare, oltre le parti presenti, altri studenti, personale docente e non docente, chiedere loro chiarimenti, domandare l’esibizione di atti e documenti rilevanti per la decisione.
  • La decisione è, in ogni caso, deliberata a maggioranza seduta stante ovvero dopo un rinvio non superiore a sette giorni ed è brevemente motivata.
  • Per quanto non espressamente disciplinato in questo capo si applicano le disposizioni del D.P.R. 24/6/1998 n. 249.